Michela Palestra sindaco al primo turno

Michela Palestra nuovo Sindaco di Arese

Michela Palestra nuovo Sindaco di Arese

28 maggio 2013 – Michela Palestra è il nuovo sindaco di Arese. La candidata del Patto Civico (Arese Rinasce – Unione Italiana, Forum e Partito Democratico) ottiene dagli elettori aresini il mandato già al primo turno. Palestra ha, infatti, avuto il 56,71 per cento delle preferenze (5.219 voti) e quindi, in base alla legge che regola le amministrative, avendo superato la metà dei voti espressi viene eletta senza bisogno di ricorrere al turno di ballottaggio. Nettamente staccati gli altri candidati, che si sono divisi quasi equamente i voti non conquistati dalla candidata del Patto Civico. A Luigi Muratori (Pdl e Arese in Testa) è andato il 13,96 per cento delle preferenze (1.285 voti), a Giuseppe Bettinardi (Arese al Centro e Arese la città che vogliamo) il 12,01 per cento (1.105 voti) a Bruno Carozzi (Movimento 5 Stelle) il 10,06 per cento (926 voti) e a Vittorio Turconi (Lega Nord) il 7,26 per cento (668 voti). Come in tutti i comuni coinvolti in questo tornata di amministrative, anche ad Arese l’affluenza alle urne è stata molto bassa, con il dato finale che si è attestato al 59,15 per cento. Nel 2012 aveva, invece, votato al primo turno il 66,49 per cento degli aventi diritto.

All’interno del Patto Civico hanno fatto registrare ottimi risultati tutti i partiti della coalizione: il Pd ha ottenuto il 31,91 per cento dei voti (22,58 per cento lo scorso anno), il Forum il 14,83 per cento (5,18 per cento nel 2012) e Arese Rinasce – Unione Italiana il 9,36 per cento (4,67 per cento nel 2012). Per quanto riguarda le altre coalizioni, il Pdl ha ottenuto l’11,06 per cento dei voti (10,19 per cento nel 2012) e Arese in Testa il 3,15 per cento (3,14 per cento nel 2012). Arese al centro e Arese la città che vogliamo, le due liste che sostenevano Bettinardi, sono state votate rispettivamente dal 5,66 e 5,50 per cento degli aresini; in questo caso l’unico raffronto possibile con il 2012 è quello con l’Udc, che aveva preso il 4,05 per cento. Il Movimento 5 Stelle, che veniva dall’11,28 per cento del 2012 ha ottenuto il 10,59 per cento dei suffragi, mentre la Lega Nord è passata dal 5,46 per cento dello scorso anno all’attuale 7,94 per cento.

Secondo i primi calcoli, non ancora ufficiali, il nuovo consiglio comunale sarà composto, per la maggioranza, da sei membri del Pd (Ioli, Gonnella, Nuvoli, Pandolfi, Toniolo, Iardino), tre del Forum (Cerea, Bellunato, Scifo) e uno di Unione Italiana (Tellini). A differenza dello scorso anno, dovrebbero conquistare almeno un seggio tutti i partiti o le coalizioni che si sono presentate a questa tornata elettorale: a Pdl e Arese in Testa vanno due seggi (Muratori, Miragoli), così come ad Arese al Centro (Bettinardi, Giudici) mentre un seggio ciascuno se lo aggiudicano il Movimento 5 Stelle (Carozzi) e la Lega Nord (Turconi). Ripetiamo che questi dati non sono assolutamente ufficiali e sono il risultato dei calcoli da noi effettuati con il Metodo D’Hondt, il sistema con il quale vengono assegnati i seggi alle amministrative.

Articolo pubblicato su QUI ARESE