Il nostro Programma

 

Le nostre priorità: Cura della persona, tutela del territorio, sviluppo economico, trasparenza e legalità.
Il nostro programma è il frutto di un lavoro partecipato, che ha visto contributi importanti da parte di cittadini e associazioni. 

PERSONA E QUALITA’ DELLA VITA
Garantire un migliore accesso ai servizi per la famiglia, dall’infanzia alla terza età.
Scuola: manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici, sostegno al diritto allo studio, percorsi formativi per le famiglie.
Infanzia: creazione sportello bambino, conferma del bonus bebè per famiglie a basso reddito, introduzione registro baby-sitter.
Giovani: assegnazione spazi pubblici per attivita’ ricreative, prolungamento orari biblioteca, migliori collegamenti con Milano.
Anziani: potenziamento ricoveri di sollievo e del Centro diurno della Casa di Riposo, servizi in condivisione a domicilio, introduzione registro delle badanti.
Sport: rilancio del centro CSDA, istituzione di una Consulta per lo sport.
Sicurezza: sviluppo di un modello partecipato per aumentare il presidio del territorio in collaborazione con le forze dell’ordine e l’impegno di cittadini e associazioni sul territorio, orari più estesi per i controlli (ore notturne, spec.).
Associazioni e volontariato: impegno del Comune a “fare rete” con le associazioni, valorizzazione degli spazi dedicati.

Tutela del territorio
In vista delle grandi trasformazioni (Area Ex-Alfa, Expo 2015) è prioritario guardare alla massima tutela del nostro ambiente.
Viabilità: messa in sicurezza delle strade (7 mln di euro disponibili), completamento pista ciclabile.
Trasporti: revisione del trasporto pubblico cittadino, maggiori collegamenti con Metro e Ferrovie.
Ambiente: efficienza energetica per gli edifici pubblici, miglioramento raccolta differenziata.
Urbanistica: obiettivo consumo “zero” di territorio, efficiente manutenzione aree verdi.
Area Ex-Alfa Romeo: mitigazioni ambientali, incentivi all’insediamento di lavoro qualificato.

Sviluppo economico
La lunga crisi economica ha indebolito le piccole e medie imprese e il commercio di vicinato. L’amministrazione deve tornare a occuparsi da vicino delle istanze del nostro tessuto produttivo.
Commercio e impresa: finanziamento progetti qualificati e sviluppo di iniziative a sostegno dei negozi di vicinato.
Società partecipate: equilibrio finanziario della Casa di Riposo, monitoraggio delle partecipate e della qualità dei loro servizi.
Tasse: valutazione per il 2014 della possibilita’ di ridurre la pressione fiscale.

Trasparenza e legalità
Il Comune deve diventare un modello di legalita’ e trasparenza per i cittadini.
Risorse: attivazione figura del fundraiser per accedere a finanziamenti nazionali e comunitari.
Trasparenza: anagrafe degli eletti, istituzione Commissione sulla legalità, parità di genere negli organi comunali.
Partecipazione: referendum consultivi sulle scelte importanti, introduzione del bilancio sociale, progetto sull’educazione civica nelle scuole.
Innovazione: rete wi-fi cittadina, migliore accessibilità degli atti dal sito del Comune.